Scopri la nostra app

ASSAPORATE SOLO IL MEGLIO!

Andrea Coppetta Calzavara

Andrea Coppetta Calzavara: un servizio al bacio

Andrea Coppetta Calzavara

Andrea Coppetta Calzavara: I consigli e i ricordi del Restaurant Manager del ristorante Le Calandre

Nuova puntata di GUERIDON E DINTORNI. Oggi ne parliamo con Andrea Coppetta Calzavara del ristorante Le Calandre, cuore pulsante della famiglia Alajmo. Nel corso dei suoi 16 anni all’interno dell’azienda ha contribuito e partecipato allo sviluppo del mondo Alajmo.

Andrea Coppetta Calzavara
Andrea Coppetta Calzavara

Caro Andrea, come hai iniziato questa professione e perché?
Andrea Coppetta Calzavara: Mi sono avvicinato alla ristorazione all’età di 15 anni, grazie ai valori ricevuti dai miei genitori (essere educati anche a tavola e soprattutto grandi pranzi familiari domenicali con il buon senso del convivio), e alla passione che sentivo dentro al mio essere perché sin da piccolo amavo stare tra la gente e viaggiare esplorando nuovi mondi e culture.

Il tuo bilancio di questi 30 anni di carriera qual è?
Andrea Coppetta Calzavara: Il mio bilancio in questi 30 anni di carriera è sicuramente positivo. Questa professione mi ha fatto crescere sia come uomo che come professionista, dandomi la possibilità di conoscere moltissime persone di diverse sfumature, Ad oggi posso dire che grazie ai miei clienti sono cresciuto molto anche sull’aspetto psicologico e culturale.

calandre Andrea Coppetta Calzavara: un servizio al bacio
La sala de Le Calandre (ph. Lido Vannucchi)

Hai degli aneddoti, curiosità, episodi che ti piacerebbe condividere con noi?
Andrea Coppetta Calzavara: La domanda che mi pongo è come sarà la ristorazione in futuro. Un episodio che mi sta nel cuore è avvenuto quando a cena, lui della coppia doveva consegnarle un anello come proposta di matrimonio e dopo circa mezz’ora lei ha iniziato a piangere e si stava alzando per andarsene. In quel momento dentro me è scattato l’istinto di intervenire e regalare un’emozione e gioia a quella serata.

In pochissimi secondi (quelli avevo a disposizione) mi sono inventato il servizio – al bacio – forse azzardando un po’. Nel servire una portata mi sono permesso di dire: adesso facciamo un servizio speciale per dei clienti speciali per una cena speciale, loro mi guardano fisso negli occhi e con il cuore in gola, io e la mia collega abbiamo servito il piatto baciandoli sulla guancia in contemporanea e dicendogli questo è il servizio al bacio. È stata un’emozione bellissima perché abbiamo salvato la serata. Oggi sono sposati con figli e soprattutto sono diventati nostri clienti affezionati.

Adesso ti chiediamo un ricordo… il ricordo di un grande uomo o una grande donna di sala che ti ha impressionato, nel tuo lungo girovagare per ristoranti, e perché ti ha impressionato.

Andrea Coppetta Calzavara: Ho due ricordi che sono stati assolutamente importantissimi per la mia carriera. Il primo ricordo e pensiero va a Diego Masciaga, direttore del Ristorante Waterside Inn, 3 stelle Michelin situato fuori Londra sulle rive del Tamigi. Mi ha trasmesso l’umiltà, la sincerità e soprattutto essere sé stessi, indipendentemente dal cliente che si può trovare davanti.

Il secondo ricordo va a Raffaele Alajmo che mi ha fatto crescere nella parte gestionale e direzionale di una grande sala con tutte le sue sfumature; dalla gestione dei colleghi, a quelli dei clienti, cosa fondamentale per far funzionare al meglio un grande ristorante di altissimo livello creando un’ambiente familiare, giovanile e dinamico.

La domanda più curiosa, pertinente e intrigante che ti ha fatto un cliente? E cosa hai risposto?
Andrea Coppetta Calzavara: La domanda più curiosa l’ho ricevuta da una cliente conosciuta nella mia prima esperienza lavorativa in un albergo in Germania. Mi chiese se volessi andare a fargli da maggiordomo nella sua proprietà privata.
Gli risposi con garbo che ero troppo giovane e dovevo imparare ancora moltissimo, anche se poi, dentro di me è scattato l’orgoglio e la consapevolezza delle mie potenzialità per poter affrontare, migliorare e superare tutte le dinamiche, difficoltà, gioie e rinunce di questo meraviglioso ambiente…. la Sala.

ULTIME NOTIZIE

Ultime Pillole

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

Ricevi gratuitamente WEEKLY ENJOY Le Guide De L’Espresso: un magazine settimanale digitale con notizie, curiosità e approfondimenti del mondo enogastronomico.

SCOPRI
LE NOSTRE GUIDE

Scarica l’app Le Guide de L’Espresso per avere tutto il mondo enogastronomico a portata di mano e scoprire i luoghi da non perdere attorno a te.