scarica l'APP gratuita

Cerca

Granchio blu, il nuovo sapore della sostenibilità

L’emergenza del granchio blu è la prova lampante del fatto che le produzioni alimentari necessitano ormai di essere classificate secondo parametri diversi.

Il criterio della qualità preso da solo non basta, c’è bisogno che soddisfino almeno altri tre parametri: la performance umana, il nutrimento per le comunità e la produzione di crediti di carbonio.

Il nutrimento per le comunità

Nonostante la minaccia che il granchio blu rappresenti per l’ambiente marino, i pescatori italiani stanno dimostrando una notevole resilienza nell’affrontare questa situazione. Questa emergenza potrebbe diventare l’opportunità di riscoprire e rafforzare il ruolo vitale dei pescatori nell’ecosistema marino.

Collaborando con scienziati, esperti e autorità locali, possono giocare un ruolo fondamentale nel contenere la proliferazione del granchio blu e nel ripristinare l’equilibrio naturale delle acque. Inoltre, questa situazione potrebbe stimolare l’innovazione nella filiera della pesca. L’utilizzo del granchio blu per la produzione di prodotti ittici trasformati, come polpa di granchio o altri alimenti, potrebbe aprire nuove strade commerciali e nuovi mercati. Questa diversificazione potrebbe contribuire alla sostenibilità economica dei pescatori e garantire una catena di approvvigionamento più resiliente.

GB1 Granchio blu, il nuovo sapore della sostenibilità

Sostenere la performance umana

Oltre alla sua presenza incontrollata, il granchio blu offre un altro aspetto sorprendente: le sue proprietà nutrizionali. Ricco di proteine, minerali e acidi grassi omega-3 e vitamina B12, il granchio blu è un’ottima fonte di nutrienti essenziali. Questo apre la strada a un’opportunità unica nel settore alimentare italiano.

L’industria alimentare potrebbe sfruttare le proprietà del granchio blu per creare nuovi prodotti che rispondano alle esigenze di una dieta sana e bilanciata. In un momento in cui sempre più consumatori cercano opzioni alimentari nutrienti e sostenibili, l’integrazione del granchio blu in prodotti alimentari potrebbe rivelarsi un passo avanti significativo.

GB2 Granchio blu, il nuovo sapore della sostenibilità

Produzione di crediti di carbonio e sostenibilità

Mentre i pescatori italiani lavorano per contenere l’invasione del granchio blu, c’è un altro aspetto che potrebbe portare benefici sia all’ambiente che all’economia: la produzione di crediti di carbonio. La pesca di questa specie invasiva contribuisce alla conservazione degli ecosistemi marini, che a sua volta può essere quantificata come una riduzione delle emissioni di carbonio.

Questa riduzione potrebbe tradursi in crediti di carbonio, che potrebbero essere venduti o utilizzati per compensare altre attività ad alto impatto ambientale. La produzione di crediti di carbonio non solo aiuterebbe a mitigare l’impatto ambientale del granchio blu, ma potrebbe anche rappresentare una nuova fonte di reddito per i pescatori e le comunità costiere. Questa sinergia tra azione ambientale e sostenibilità economica è un esempio chiaro di come le emergenze possano diventare catalizzatori per il cambiamento positivo.

ULTIME NOTIZIE

Ultime Pillole

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

Ricevi gratuitamente WEEKLY ENJOY Le Guide De L’Espresso: un magazine settimanale digitale con notizie, curiosità e approfondimenti del mondo enogastronomico.

SCOPRI
LE NOSTRE GUIDE

Scarica l’app Le Guide de L’Espresso per avere tutto il mondo enogastronomico a portata di mano e scoprire i luoghi da non perdere attorno a te. 

Cerca