scarica l'APP gratuita

Cerca

Contrada Bricconi

La scommessa di Giacomo Perletti, che con l’aiuto del giovane talento Michele Lazzarini ha rilanciato Contrada Bricconi, un borgo cinquecentesco abbandonato.

Siamo in Val Seriana, in un borgo cinquecentesco che era stato abbandonato, che è stato riportato in vita dalla volontà e caparbietà di Giacomo Perletti, a cui dovrebbero fare un monumento per aver intrapreso questa formidabile avventura. Ha creato un allevamento di mucche, un orto, ha ristrutturato l’intero borgo e ha creato un ristorante al suo interno che si prefigge l’obiettivo di essere sostenibile con quasi esclusivamente i soli prodotti del borgo stesso e del circondario. Una scommessa già vinta, a un anno dall’apertura, dopo aver chiamato al suo fianco il giovane talento Michele Lazzarini.

Oltre al fascino di ripopolare un borgo disabitato, con tutto ciò che comporta questa scelta, la cucina espressa dallo chef è connotata dall’uso delle erbe e della verdura raccolta nei dintorni, sia coltivata che raccolta selvatica, e dai prodotti a km zero o poco più. Splendida la Ceviche di Salmerino e ottimi i Bottoni, Levistico e Ruta così come la buonissima Quaglia in salsa Jerk. Commistioni di tecniche, utilizzo di fermentati e estrazioni vegetali, un insieme davvero intenso e molto concentrato che rende questo luogo e questa cucina una meta imprescindibile già ora, a dispetto della sua giovane età. 

CONTRADA BRICCONI
Via Bricconi, 3, 24020 Oltressenda alta BG
Nome dello chef: Michele Lanzarini
Telefono: +393515489493
Sito web: https://www.contradabricconi.it/
Menu degustazione 130 euro

ULTIME NOTIZIE

Ultime Pillole

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

In arrivo notizie, curiosità e approfondimenti del mondo enogastronomico.

SCOPRI
LE NOSTRE GUIDE

Scarica l’app Le Guide de L’Espresso per avere tutto il mondo enogastronomico a portata di mano e scoprire i luoghi da non perdere attorno a te. 

Cerca