scarica l'APP gratuita

Cerca
Guida dei Ristoranti

La nuova guida dei ristoranti de L’Espresso on the road

Guida dei Ristoranti

La nuova guida dei “100 ristoranti d’Italia de L’Espresso 2024” è stata presentata il 21 Novembre al Teatro Nazionale CheBanca! di Milano

Molte le novità nella Guida dei Ristoranti, a partire dal nuovo direttore Andrea Grignaffini, classe 1963, che si è contornato di una squadra ridotta, circa 30 ispettori, ed una struttura piatta e non piramidale, privilegiando la responsabilità e l’importanza dei singoli ispettori, guidati direttamente da una mano unica.

Un gruppo di persone che ha girato il lungo e in largo lo stivale per selezionare i migliori 1.000 ristoranti d’Italia, con l’obbligo di dover visitare almeno il 50% dei ristoranti fuori dalla propria regione di residenza. Una selezione molto elitaria, di alto livello e decisamente improntata alla qualità.

Nella Guida dei Ristoranti i mille ristoranti sono suddivisi in due grandi gruppi: i primi 500, che riceveranno la valutazione in cappelli – da 1 a 5 – accompagnati dall’introduzione del punteggio in 20imi a fianco. Una novità che si affianca alla modulazione di una scala di voto ben più rigida e stringente degli anni passati – si pensi che i 4 e 5 cappelli passeranno da un numero di 52 complessivi della scorsa edizione a un numero di 35 di quest’anno (il 30% in meno).

Il o i cappelli conquistati quest’anno definiscono quindi una élite composta da 500 ristoranti di elevata qualità. Una scala di valutazione più severa che rende i ristoranti premiati con i cappelli ancora più esclusivi, la punta di diamante della ristorazione italiana. L’anno 2022 si era chiuso con la guida espresso che aveva premiato più di 1.000 ristoranti con l’assegnazione dal cappello sino a salire ai 5 cappelli, quest’anno il numero si è ridotto a 500. Essere un cappello Espresso quest’anno è sicuramente più gratificante, per via della selezione estrema ed accurata effettuata. E così a salire.

A fianco di questi 500 ristoranti d’élite altri 500 ristoranti, non punteggiati e senza cappello, che rappresentano il meglio della qualità espressa, a più livelli, della ristorazione italiana. Un mondo eterogeneo fatto di vecchie glorie e grandi ristoranti storici ancora in auge, giovani rampanti che stanno proponendo una cucina nuova e fresca e che entrano nell’anticamera dei grandi, le grandi trattorie italiane e i ristoranti materici (specializzati in carne, pesce, vegetali e chi più ne ha più ne metta) che esprimono l’eccellenza della qualità ristorativa italiana. Un pout pourri variegato che punta a rendere visibile la qualità a tutto tondo della ristorazione italiana.

E le novità della Guida dei Ristoranti non finiscono qui: a fianco dei cappelli ricompare il cappello d’oro per quei ristoranti che hanno fatto la storia dell’alta cucina italiana. Come per i senatori a vita della Repubblica italiana i nominabili tra i cappelli d’oro saranno massimo 10 e non di più. Quest’anno ne avremo 5 che continueranno ad essere valutati, con voto e cappelli, come tutti gli altri ristoranti ma saranno investiti di questo ulteriore fregio e merito.

E poi c’è il cappello di platino, che suggella il pranzo dell’anno, e che quindi può cambiare ogni anno ed essere assegnato anche a ristoranti non necessariamente al vertice. Un riconoscimento, della durata di un anno e variabile, che può decretare un vincitore diverso per ogni uscita della guida.

La guida ha un indirizzo improntato alla valorizzazione dei giovani, vero futuro della ristorazione contemporanea, e alla particolare attenzione verso le grandi cucine d’avanguardia italiane, forse ancora non sufficientemente considerate, ma che, ricordando la celeberrima frase di Oscar Wilde “La tradizione è una innovazione particolarmente riuscita” con le loro sperimentazioni aprono le porte alla cucina e alle strutture del futuro.

La Guida dei Ristoranti de L’Espresso è una guida Gastronomica, indirizzata a tutti i food lover e appassionati gourmet d’Italia e non solo che vogliono scoprire le realtà interessanti della nostra bellissima Nazione ed assaporare cucine originali, intriganti e particolari. Siamo orgogliosamente una guida Gourmet e continueremo ad esserlo.

Nei prossimi appuntamenti approfondiremo, regione per regione, i risultati della classifica e le novitàdella Guida dei Ristoranti. A presto!

ULTIME NOTIZIE

Ultime Pillole

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

In arrivo notizie, curiosità e approfondimenti del mondo enogastronomico.

SCOPRI
LE NOSTRE GUIDE

Scarica l’app Le Guide de L’Espresso per avere tutto il mondo enogastronomico a portata di mano e scoprire i luoghi da non perdere attorno a te. 

Cerca