ASD 970X250-100

scarica l'APP gratuita

Cerca
Tokyo Bulgari Hotel

Tokyo Bulgari Hotel: il nuovo “pink diamond” della maison italiana

Tokyo Bulgari Hotel

Lusso, cultura, tradizione italiana: una destinazione imperdibile nella capitale giapponese, ecco il nuovo Tokyo Bulgari Hotel

Nel marasma di immobili più o meno ordinato che abita il centro della capitale giapponese, è spesso normale ritrovarsi al terzo, quinto, settimo piano di un edificio apparentemente anonimo ma seduti in un locale di incredibile qualità. La concezione dello spazio, a Tokyo, non segue le regole che conosciamo e che adottiamo in Italia. La percezione della socialità è differente, per un gap culturale, per abitudini, per necessità. Difficile da paragonare e mi permetto, di dire anche sbagliato. Tralasciando l’ostacolo della lingua – cui se siete viaggiatori minimamente esperti si può in qualche modo ovviare con un po’ di scaltrezza e disinibizione – decifrare indirizzi e orientarsi nel reticolo di vie, insegne luminose, vicoli e vicoletti è sfidante per tutti.

Quando finalmente si arriva a capire dove si trova l’ingresso desiderato si resta molto spesso increduli, tanto che siate alla ricerca di un ristorante o di un cocktail bar premiato, quanto se siete diretti verso il vostro hotel. Nel piano cittadino di riqualificazione di determinati distretti, valorizzazione di altri, nuove costruzioni e investimenti, edificare a strati non è qualcosa di poi così pazzo.

Le realtà si sviluppano più in altezza che per superficie occupata per cui in un singolo grattacielo potrebbe capirvi di partire dal piano interrato per arrivare al ventesimo piano incontrando sempre qualcosa di diverso. Davanti alla stazione ferroviaria di Marunouchi, in posizione nevralgica perché nei pressi del Palazzo Imperiale e a pochi minuti dal distretto commerciale di Ginza, sorge uno dei complessi ultramoderni noti come Midtown.

Più di un centro commerciale, più di un complesso architettonico, questi aggregatori ultramoderni di umanità sono sempre più diffusi nei vari distretti della capitale e offrono un ventaglio ampissimo di servizi di alto profilo. Il Tokyo Midtown Yaesu è una delle più recenti costruzioni realizzate dal leader giapponese nel real estate Mitsui Fudosan co., Ltd. e la sua torre / grattacielo sta velocemente diventando un nuovo simbolo della città. Dal quarantesimo al quarantacinquesimo piano, l’esclusività di una delle viste più alte di Tokyo è stata conquistata dalla recente apertura del nuovo Tokyo Bulgari Hotel.

Con un accesso su strada particolarmente nascosto e non semplicissimo da raggiungere di primo acchito, l’arrivo al piano accoglie l’ospite con una grandiosità degli spazi difficilmente visibile altrove. I soffitti sono altissimi, le luci calde, le pareti rivestite di tessuti a tromp l’oeil con efficaci illusioni ottiche giocate nella suddivisione degli spazi. La vista sulla città, a trecentosessanta gradi, è incredibilmente potente e presente ogni camera, grazie a vetrate a tutta altezza e lungo tutto il perimetro.

Gli interni sono stati pensati come un gioiello, con la stessa dedizione verso l’oggetto unico, raro e prezioso ma con l’idea di creare un connubio sobrio, elegante e decisamente lussuoso. Gli interni sono stati curati da ACPV ARCHITECTS Antonio Citterio Patricia Viel riprendendo alcuni caratteri cari al marchio romano e in parte già presenti nei Bulgari Hotels italiani.

Gli arredi sono in parte firmati Maxalto, B&B Italia, Flexiform per premiare la manodopera e l’artigianalità italiana ma sono stati i dettagli e le atmosfere che evocano i principi della filosofia wabi-sabi e i canoni dell’architettura giapponese contemporanea. Lo studio sui materiali, sulle stoffe e persino sulla disposizione di certi arredi è stato totalmente rivisto e riconcepito per questa specifica nuova apertura.

A conferma della tradizione del marchio Bulgari di assegnare una pietra preziosa diversa per ogni sua nuova apertura, al Bulgari Hotel di Tokyo stato assegnato un diamante rosa, a simboleggiare la bellezza e l’armonia legati alla cultura giapponese e in omaggio alla commovente fioritura dei ciliegi cui si assiste ad ogni inizio primavera. L’ultimo piano della struttura è interamente dedicato al Bulgari Bar, con uno spazio più che generoso di tavoli e divanetti all’aperto – dove sembra realmente di decollare – e un’ampia e accogliente sala interna.

Lasciatevi conquistare dal savoir faire italiano e charmant del Bar Manager Andrea Minarelli. Godetevi un aperitivo firmato Niko Romito e provate le ricette signature di questo sorridente team che lavora estensivamente con prodotti giapponesi e internazionali per ricette leggere, eleganti e servite in elegenti bicchieri di Murano, Venini e Kimura.

Tutto si sviluppa di fronte al bar centrale, animato da un mosaico a tutt’ampiezza sovrastante il bar, e un bancone semicircolare che chiama i clienti in solitaria e i più affezionati del mondo spirits a sedersi per un drink. La SPA occupa mille metri quadri, interamente dedicati a trattamenti di ultima generazione, senza contare la palestra, concepita con programmi di training specificatamente pensati. Il tutto è a disposizione delle 98 suites che compongono l’hotel, con l’aggiunta della Bulgari Suite che con i suoi 400metri quadrati è una delle master suite più ampie di Tokyo.


Il ristorante porta la firma del tristellato abruzzese Niko Romito, che dopo solo otto mesi di apertura ha già traghettato il suo team – capitanato da un intraprendente Mauro Aloisio – alla conquista della prima stella Michelin sul suolo nipponico. La dining room è la stessa per colazione, pranzo e cena (forse questo l’unico possibile tallone d’Achille per la gestione dei flussi) e il suo essere così solenne e suntuosa rende l’esperienza gastronomica ancora più significativa. La cucina italiana ha fatto molta strada negli ultimi dieci anni e poterla vedere celebrata con la firma di uno dei più importanti chef italiani, in una città dove la ristorazione è cultura, stile di vita, motore industriale, rende il premio ancora più catartico.

Un luogo da visitare, anche solo per un tè con vista o per un drink serale perché se già in foto ne resterete affascinati è probabile che dal vivo vi verrà voglia di non andarvene più!
I prezzi? Ovviamente quanto di più lussuoso possiate anche solo immaginare.
Tutte le immagini courtesy Bulgari Tokyo

ULTIME NOTIZIE

Ultime Pillole

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

Ricevi gratuitamente WEEKLY ENJOY Le Guide De L’Espresso: un magazine settimanale digitale con notizie, curiosità e approfondimenti del mondo enogastronomico.

SCOPRI
LE NOSTRE GUIDE

Scarica l’app Le Guide de L’Espresso per avere tutto il mondo enogastronomico a portata di mano e scoprire i luoghi da non perdere attorno a te. 

Cerca