ASD 970X250-100

scarica l'APP gratuita

Cerca

Cocktail natalizi casalinghi per un Natale alternativo

Pranzi e cene tradizionali sono alle porte, per festeggiare il Natale 2023. Per quanto lontana dalla nostra tradizione, la miscelazione può rivelare stimoli interessanti anche per questi periodi con dei buonissimi cocktail natalizi.

Siamo agli sgoccioli, poi il taglio dei primi casatielli segnerà l’inizio delle celebrazioni enogastronomiche per il Natale. La tradizione è per definizione (quasi) intoccabile, ma per chi avrà voglia di sperimentare nei propri menù da bere e sostituire l’immancabile vino, di seguito c’è una serie di cocktail natalizi realizzabili in casa, per evitare che l’unico cocktail a tavola sia quello di gamberi.

cocktail natalizi per il brindisi
Alla bolla, per dare inizio alle danze della tavola natalizia, non si rinuncia, ma per un’alternativa alla tradizionale flûte basta aprire i libri di storia della miscelazione, ai primi capitoli: lo champagne cocktail, di fatto tra le prime ricette note al tempo dei saloon statunitensi, prevede una zolletta di zucchero imbibita di bitter di Angostura e depositata sul fondo del calice, prima di riempirlo, ovviamente, di champagne. Per un tono più fresco e mordace, c’è il French 75: gin, succo di limone e zucchero shakerati e filtrati in coppetta, prima dell’aggiunta di champagne a colmare (in gergo, un top up)

cocktail natalizi a tutto pasto
Al posto del tradizionale vino, un suo derivato potrebbe dare enormi soddisfazioni, e per struttura e contenuti rimanere ancora più in tema natalizio: il vermouth, soprattutto nella variante dolce, più speziata e avvolgente, si presta a miscele di meravigliosa beva, più leggere e lunghe rispetto al cugino più conosciuto.

Il Vermouth Cocktail, presente addirittura nei primi ricettari di fine Ottocento, prevede l’aggiunta di gocce di Maraschino e bitter di Angostura al vermouth dry, mentre l’Addington unisce parti uguali di vermouth dolce e vermouth dry, shakerandole e completandole con uno spruzzo di soda. Se siete a corto di ingredienti o voglia, vi basterà aggiungere dell’acqua frizzante al vostro vermouth preferito, guarnendo con una scorza di limone, per un Vermouth Highball casalingo con cui non potrete sbagliare.

cocktail natalizi per concludere
Le scorpacciate festive sono sempre una certa sfida per la digestione (per quanto, sia chiaro, raccolta volentieri). Per supportarvi nell’impresa, e magari anche per aiutarvi a dimenticare i sensi di colpa, potrebbe essere una buona idea miscelare un cocktail da dopocena: il B&B prende il nome dalle iniziali dei suoi due soli ingredienti mescolati in parti uguali, brandy e Benedictine, quest’ultimo un liquore francese di abbazia dai sentori balsamici e mielosi, perfetti per mandare giù anche il più ricco dei cenoni. Se preferite concludere in dolcezza, il Banana Bliss si ottiene sostituendo un liquore alla banana al Benedictine.

ULTIME NOTIZIE

Ultime Pillole

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

Ricevi gratuitamente WEEKLY ENJOY Le Guide De L’Espresso: un magazine settimanale digitale con notizie, curiosità e approfondimenti del mondo enogastronomico.

SCOPRI
LE NOSTRE GUIDE

Scarica l’app Le Guide de L’Espresso per avere tutto il mondo enogastronomico a portata di mano e scoprire i luoghi da non perdere attorno a te. 

Cerca