scarica l'APP gratuita

Cerca

Culiair, la prima cena d’autore in mongolfiera dei Paesi Bassi

Culiair: Un volo in mongolfiera apre le porte di una degustazione unica nel suo genere, che sfrutta il calore prodotto dal bruciatore dell’aerostato per cucinare un percorso di tre portate.

Se la Cappadocia è una meta un po’ troppo inflazionata per farsi un giro panoramico in mongolfiera, l’Olanda offre un punto di vista differente e un plus in termini di esperienza. Infatti, a bordo del pallone fluttuante che ha ispirato romanzieri di diverse epoche, è possibile cenare in compagnia di dieci commensali, degustando i piatti della chef Angélique Schmeinck. Il progetto prende il nome di CuliAir e nel 2023 compie i suoi primi vent’anni: da quando ha spiccato il volo, ha ospitato più di settemila appassionati di alta cucina che certamente non soffrivano di vertigini.

Angelique Schmeinck chef Culiair, la prima cena d’autore in mongolfiera dei Paesi Bassi
Angélique Schmeinck

L’idea della Schmeinck è alquanto semplice: servire un pasto durante un volo in mongolfiera, sfruttando il mezzo di trasporto come se fosse un enorme forno a convezione, grazie al suo imponente ricircolo di aria calda. L’interno del grande pallone infatti, può raggiungere fino a 100° C e cuocere il cibo a bassa temperatura, preservando i succhi naturali delle carni. Così, l’aeromobile è stato attrezzato con una puleggia che, attraverso dei cestelli di acciaio, porta i piatti verso l’alto, li lascia cuocere e poi li riporta al livello più basso, pronti per essere serviti ai commensali.

degustazione CuliAir Culiair, la prima cena d’autore in mongolfiera dei Paesi Bassi

Da maggio a settembre, chi decide di imbarcarsi in questa spedizione del gusto della durata di cinque ore potrà acquistare un biglietto del valore di 475€, comprensivo di volo, cena e vista del tramonto da un punto sempre diverso dei cieli olandesi. Il programma, infatti, prevede che il decollo avvenga da zone differenti, in relazione alle condizioni metereologiche e alla forza del vento. Chi desidera, può anche prenotare un volo privato a partire da 4.450€ per un massimo di otto persone, scegliendo anche da dove decollare. Il tour più gettonato è sicuramente quello della degustazione al tramonto, che inizia con un aperitivo con finger food sul prato della zona di decollo.

Una volta che i commensali e la chef sono a bordo, la mongolfiera prende il volo e, man mano che il sole cala verso la linea dell’orizzonte, i piatti del menu si susseguono, accompagnati da una selezione di vino al calice. L’inizio è affidato all’astice con peperoni arrostiti, salicornia e avocado, completato dalla nota croccante dei cuori di lattuga. Segue un branzino selvatico con asparagi, crema alle carote e vongole veraci, per concludere con una faraona ai funghi, maionese al crescione e pistacchio.

Il dessert, una mousse al cioccolato bianco e passion fruit con meringa croccante e lampone è servito insieme a un bicchiere di bollicine con il rito del “battesimo dello champagne”, che prende vita non appena l’aerostato tocca di nuovo terra. Per chi ama il momento della colazione, CuliAir offre anche una crociera nei cieli all’alba, ideale per ammirare i campi che si risvegliano e i letti dei fiumi che si colorano delle calde sfumature del sole.

Durante il volo, il menu prevede una ricca colazione a base di brioches e pancake, uova al tartufo, salmone selvaggio e pomodoro arrosto, completati da una selezione di formaggi e conserve. Il tutto accompagnato dall’immancabile champagne, per brindare a un’esperienza di degustazione esclusiva, da provare almeno una volta nella vita.

ULTIME NOTIZIE

Ultime Pillole

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

In arrivo notizie, curiosità e approfondimenti del mondo enogastronomico.

SCOPRI
LE NOSTRE GUIDE

Scarica l’app Le Guide de L’Espresso per avere tutto il mondo enogastronomico a portata di mano e scoprire i luoghi da non perdere attorno a te. 

Cerca