scarica l'APP gratuita

Cerca

I Weezer, il “Pork and Beans” e una metafora sempre attuale

Pork and Beans” è un brano dei Weezer pubblicato nell’album omonimo del gruppo del 2008 Weezer noto anche come Red Album. 

Con il cibo non esistono regole ben predefinite, tutti – o quasi – possiamo cimentarci in esperimenti gastronomici sfidando le regole del buonsenso (e del buon gusto in questo caso). In questo nuovo episodio di GastROCKnomia, vi raccontiamo di un brano partorito dalla geniale mente di River Cuomo e dei suoi Weezer, band formata nel 1992 e con ben quindici dischi all’attivo.

Il nostro viaggio risale all’anno 2008 e più precisamente al mese di aprile. In quel periodo la band è alle prese con la realizzazione di Weezer, noto ai più come Red Album. Il gruppo, in occasione del lancio dell’album, confeziona un singolo potentissimo intitolato Pork and Beans. La canzone Pork and Beans è un brano dei Weezer pubblicato nell’album omonimo del gruppo del 2008 Weezer noto anche come Red Album. debutta al numero 19 della classifica Modern Rock di Billboard trascorrendo ben undici settimane al primo posto. Il brano, inoltre, entra in classifica in Canada, Irlanda, Regno Unito e Stati Uniti.

pork and beans

Memorabile il video a supporto del singolo, capace di includere molte celebrità e anticipando (di moltissimi anni) i meme. Il video vincerà successivamente un Grammy Award per il miglior video musicale alla 51a edizione dei Grammy Awards. Il brano è una della canzoni più dissacranti di metà 2000 e punta l’attenzione su un tipico piatto inglese/americano, che consiste in fagioli intinti in un ragù di carne di maiale, spesso mangiato a colazione e di facilissima reperibilità: il pasto si può infatti tranquillamente trovare sugli scaffali di supermarket, in scatola o in lattina.

Non lasciamoci però troppo ingannare dallo strambo testo e dall’apparente significato: Pork and Beans è una precisa metafora che racconta di come sia importante nella vita andare avanti seguendo le proprie idee. La canzone incoraggia gli ascoltatori ad essere se stessi e a non inchinarsi alle pressioni della società per conformarsi. Il brano, in sostanza, è la sintesi di quello che ha vissuto il frontman della band, vittima delle esperienze nell’industria musicale. Il messaggio della canzone è particolarmente rilevante nell’era dei social media, dove le persone spesso sentono la necessità di curare i loro personaggi online. Il senso dei fagioli e del maiale? In epoca di perfezionismo gastronomico non abbiate mai paura di osare e sperimentare. Alla prossima puntata.

ULTIME NOTIZIE

Ultime Pillole

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

In arrivo notizie, curiosità e approfondimenti del mondo enogastronomico.

SCOPRI
LE NOSTRE GUIDE

Scarica l’app Le Guide de L’Espresso per avere tutto il mondo enogastronomico a portata di mano e scoprire i luoghi da non perdere attorno a te. 

Cerca