ASD 970X250-100

scarica l'APP gratuita

Cerca
Salvatore's-Legacy-drink-più-vecchio-del-mondo

Salvatore’s Legacy, il cocktail più vecchio del mondo

Salvatore's-Legacy-drink-più-vecchio-del-mondo

Nato nel 2012 da un’idea del mixologist Salvatore Calabrese, il Salvatore’s Legacy è considerato il drink più antico del mondo poiché tra i suoi ingredienti ci sono distillati vintage che risalgono addirittura alla fine del 1700.

Se lo chiamano il Maestro un motivo c’è. Durante la sua lunga carriera, Salvatore Calabrese non ha mai smesso di creare cocktail che sono diventati famosi in tutto il mondo. Dallo Spicy Fifty, che compare anche nella lista IBA dei drink internazionali, fino al Breakfast Martini ormai diventato un classico moderno e replicato da tanti bartender con il suo tocco di marmellata, sono tante le miscele legate a stretto filo al suo nome. Come quella del Salvatore’s Legacy, ideata nel 2012 al Salvatore’s Bar at Playboy Club di Londra e valsa al mixologist un posto all’interno del Guinness World Records.

“Cerco sempre di fare qualcosa di diverso e, partendo dalla mia collezione di spirits vintage – una tra le più importanti del mondo – nel 2012 ho avuto l’idea di creare il cocktail più vecchio del mondo”, racconta Calabrese, oggi consulente beverage e licenziatario del brand che porta il suo come per Rocco Forte e Corinthia. “L’intento era di creare la mia eredità in formato liquido e quindi ho pensato di andare al Guinness World Records per portare avanti il progetto. Il loro interesse è stato più per il valore del drink e così ho finito per realizzare Salvatore’s Legacy, il cocktail più costoso del mondo”.

Il prezzo, ancora oggi di 5500 sterline nel menu del Donovan Bar di Londra, è ricavato dal valore di acquisto delle storiche bottiglie che compongono la miscela. La più antica è quella del 1770 del Kümmel, seguita dal Clos de Griffier Cognac del 1788 e da un Dubb Orange Curacao del 1860. Completa il tutto un bitter Angostura degli inizi del ‘900.

“Per creare la ricetta del Salvatore’s Legacy e far sì che fosse anche buona, ho fatto delle prove con gli stessi prodotti che avevo a disposizione in collezione, ma di annate più recenti. Una volta soddisfatto del bilanciamento, ho creato il cocktail più antico e costoso del mondo”.

La realizzazione è stata una vera e propria cerimonia ripresa dalla stampa internazionale: “Per prima cosa ho inaugurato il cognac e le altre bottiglie. Quella del 1770 non voleva saperne di aprirsi poiché a quell’epoca venivano sigillate con materiali più resistenti e non con la cera. Essendo fatta con vetro soffiato e ricca di imperfezioni avevo paura di romperla. Dopo varie prove alla fine ci sono riuscito e il risultato è stato incredibile”, svela il Maestro.

Battere il record di costo del Salvatore’s Legacy è stato relativamente semplice e lo è tutt’ora, poiché è facile acquistare bottiglie preziose, che alle aste raggiungono centinaia di migliaia di sterline di valore, oppure inserire diamanti all’interno del bicchiere. Ma la prova del tempo, per Salvatore, è quella che conta di più e a oggi nessun altro ha saputo mettere 730 anni di storia nello stesso bicchiere.

Anche il servizio è prezioso, poiché viene fatto all’interno di un bicchiere di cristallo Baccarat del 1800. Si tratta di un goblet del valore di 2000 sterline che rende ancora più prezioso il drink, grazie alla sua rarità. “Non se ne trovano molti in giro”, ribadisce Calabrese. Dopo il primo esperimento al Playboy Club, oggi Salvatore’s Legacy fa bella mostra di sé nel menu dei cocktail vintage del Donovan Bar, locale all’interno del Brown’s Hotel di Londra della catena di lusso Rocco Forte.

Ma non tutti possono ordinarlo, “per il momento lo abbiamo servito solo tre volte. Quando qualcuno lo richiede voglio sapere di chi si tratta perché il mio desiderio è proporlo a intenditori che possano apprezzarne veramente il gusto. Non è un’opera di speculazione”, conclude Calabrese. “Salvatore’s Legacy è nato per fare la storia dei drink vintage, il costo per me è irrilevante”. Provarlo almeno una volta nella vita, dunque, non sarà per niente facile.

ULTIME NOTIZIE

Ultime Pillole

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

Ricevi gratuitamente WEEKLY ENJOY Le Guide De L’Espresso: un magazine settimanale digitale con notizie, curiosità e approfondimenti del mondo enogastronomico.

SCOPRI
LE NOSTRE GUIDE

Scarica l’app Le Guide de L’Espresso per avere tutto il mondo enogastronomico a portata di mano e scoprire i luoghi da non perdere attorno a te. 

Cerca